ZONA ARCHEOLOGICA

In occasione del progetto di recupero di Palazzo Mazzetti (2005-2010), la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte ha diretto un’indagine di scavo i cui risultati sono ora visibile nelle cantine.

Oltre ai frammenti ceramici, ai piccoli oggetti e alle monete che vanno dall’epoca della fondazione di Hasta (fine II secolo a.C) al XVI secolo, sono visibili strutture di epoca romana e medievale, che offrono una testimonianza della stratificazione archeologica cittadina. Proprio il ritrovamento di murature e piani pavimentati di epoca romana fa ipotizzare che l’area su cui sorge il palazzo costituisse il margine orientale dell’area del foro, lo spazio principale del centro urbano.

AVVISO

NEL RISPETTO DELLE MISURE DI SICUREZZA ED IN OTTEMPERANZA AI NUOVI PROVVEDIMENTI RELATIVI ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID 19, I SITI DELLA FONDAZIONE ASTI MUSEI (PALAZZO MAZZETTI, PALAZZO ALFIERI, MUSEO GUGLIELMINETTI, CRIPTA DI S. ANASTASIO, TORRE TROYANA, COMPLESSO DI SAN PIETRO IN CONSAVIA, DOMUS ROMANA) RESTERANNO CHIUSI AL PUBBLICO DAL 5/11/2020 FINO A NUOVE DISPOSIZIONI. PER INFORMAZIONI CONSULTARE IL SITO WWW.FONDAZIONASTIMUSEI.IT