SALA TOUCH SCREEN

Nell’atrio d’ingresso sono presenti dipinti della prima metà dell’Ottocento:
la Veduta del lato sud della cattedrale di Asti di Giovanni Migliara (Alessandria, 1785 – Milano, 1837), databile al quarto decennio XIX secolo e l’acquerello di Francesco Hayez intitolato Ruth (post 1853).

Figurano inoltre due sculture di Giulio Monteverde (1837, Bistagno – Roma, 1917), il Busto ritratto del suocero (sesto decennio del XIX secolo) e La sonnambula (ante 1880), bozzetto per il monumento di Vincenzo Bellini a Catania.

AVVISO

NEL RISPETTO DELLE MISURE DI SICUREZZA ED IN OTTEMPERANZA AI NUOVI PROVVEDIMENTI RELATIVI ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID 19, I SITI DELLA FONDAZIONE ASTI MUSEI (PALAZZO MAZZETTI, PALAZZO ALFIERI, MUSEO GUGLIELMINETTI, CRIPTA DI S. ANASTASIO, TORRE TROYANA, COMPLESSO DI SAN PIETRO IN CONSAVIA, DOMUS ROMANA) RESTERANNO CHIUSI AL PUBBLICO DAL 5/11/2020 FINO A NUOVE DISPOSIZIONI. PER INFORMAZIONI CONSULTARE IL SITO WWW.FONDAZIONASTIMUSEI.IT