PREMIO ALFIERI 1962 E DONAZIONE MUZZI

2_08_sala_premi_alfieri_1962

Sono presenti la scultura di Sandro Cherchi e dipinti che la Città di Asti assicurò alle collezioni civiche con la terza e ultima edizione del Premio Alfieri (Rassegna delle arti figurative nel Piemonte e nella Valle d’Aosta). Sono esposte le tele di Antonio Carena (Paesaggio ISSEL), Filippo Sartorio, Giacomo Soffiantino ed Enrico Paulucci (Cantiere navale, 1958).

Dalle mostre annuali di artisti sono pervenute al museo le opere di Amelia Platone e Gigi Quaglia. L’esposizione si chiude con le tele donate dal maestro Franco Muzzi in occasione della chiusura della mostra antologica di Corrado Cagli (1979), artista di cui Muzzi fu stretto collaboratore (Cagli, presente ad Asti con le mostre personali allestite negli 1949 e 1951 fu direttore artistico dell’Arazzeria Scassa dal 1960 al 1976): si tratta del Ritratto di Corrado Cagli di Guttuso (1956), della Composizione di Mirko Basaldella (1963) e del Giardino del Pianeta di Sandro Vacchi (1972)