GALLERIA DEGLI STEMMI

1_07_sala_galleria_stemmi

La decorazione di questo ambiente testimonia l’opera di restauro promossa dalla Cassa di Risparmio di Asti dopo l’acquisto dell’edificio nel 1937, realizzata per l’imminente Mostra d’Arte Astigiana inaugurata nel novembre dello stesso anno.

Per l’esposizione il pittore e decoratore Ottavio Baussano (Asti, 1898 – 1970) dipinse la tavola Asti alla metà del secolo XIV collocata sul lato destro della galleria, che riscosse grande successo negli anni della celebrazione del glorioso passato medievale della città.

Il fregio superiore con gli stemmi dei comuni astigiani celebrava la recente costituzione della Provincia di Asti (1935), mentre la volta con finte architetture ornate da stucchi, che richiamano in parte la decorazione alfieriana dello scalone del palazzo, è collegata all’opera di restituzione dello stile settecentesco di quel momento.

La galleria degli stemmi rappresenta una sosta del percorso museale, dove le pareti ospitano il video in multi proiezione intitolato l’“occhio di riguardo” dedicato alle decorazioni del palazzo e alle sue collezioni.

Attraverso immagini, animazioni e suoni il visitatore non è solamente invitato alla scoperta del museo, ma è condotto in un coinvolgente viaggio nel tempo.
Sul lato sinistro si apre l’ingresso ad uno degli ambienti più sfarzosi di Palazzo Mazzetti.