ANTICAMERA DELL'ALCOVA

1_02_sala_anticamera_alcova1

Il primo degli ambienti del Museo di Palazzo Mazzetti è stato ristrutturato nell’ultimo quarto del Seicento e conserva la decorazione in stucco, costituita dalla cornice di raccordo tra pareti e volte con festoni vegetali e la ricca incorniciatura dell’affresco con Flora, con foglie, testine alate e valve di conchiglia.

La sala ospita tele e arredi del XVII e del XVIII secolo pervenuti alle collezioni civiche nel secolo scorso: le tre allegorie del pittore francese Auger Lucas (Parigi, 1685 -1765), la coppia di paesaggi con cacciatori di August Querfurt (Wolfenbuttel, 1696 – Vienna, 1761) e le quattro nature morte di Octavianus Monfort notizie 1646-1696), pittore di miniatura nel Monferrato.

Di manifattura piemontese é la coppia di consoles in legno scolpito e dorato, mentre da una bottega lombarda proviene il cassettone con ribalta  (terzo quarto del XVIII secolo) in legno impiallacciato in radica ed ebano.

AVVISO

NEL RISPETTO DELLE MISURE DI SICUREZZA ED IN OTTEMPERANZA AI NUOVI PROVVEDIMENTI RELATIVI ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID 19, I SITI DELLA FONDAZIONE ASTI MUSEI (PALAZZO MAZZETTI, PALAZZO ALFIERI, MUSEO GUGLIELMINETTI, CRIPTA DI S. ANASTASIO, TORRE TROYANA, COMPLESSO DI SAN PIETRO IN CONSAVIA, DOMUS ROMANA) RESTERANNO CHIUSI AL PUBBLICO DAL 5/11/2020 FINO A NUOVE DISPOSIZIONI. PER INFORMAZIONI CONSULTARE IL SITO WWW.FONDAZIONASTIMUSEI.IT