FILIPPO SARTORIO (Torino, 1903 – 1985)
Il balconcino di via Primavera, ante 1962
Inchiostro su carta, cm 34 x 43;
Premio V. Alfieri 196

Il dipinto fu acquisito alle collezioni civiche a seguito della mostra intitolata “Rassegna delle arti figurative nel Piemonte e nella Valle d’Aosta” svoltasi nel 1962. Sartorio fu per vent’anni assistente di ruolo alla Cattedra di Pittura dell’Accademia Albertina di Torino. M. Bernardi lo definisce un colorista, dalla tavolozza dominata dagli azzurri. Il linguaggio dei Fauves fu accolto dall’artista in termini lirici e rigorosi al tempo stesso. La sua ricerca rimase tuttavia sempre appartata.

AVVISO

NEL RISPETTO DELLE MISURE DI SICUREZZA ED IN OTTEMPERANZA AI NUOVI PROVVEDIMENTI RELATIVI ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID 19, I SITI DELLA FONDAZIONE ASTI MUSEI (PALAZZO MAZZETTI, PALAZZO ALFIERI, MUSEO GUGLIELMINETTI, CRIPTA DI S. ANASTASIO, TORRE TROYANA, COMPLESSO DI SAN PIETRO IN CONSAVIA, DOMUS ROMANA) RESTERANNO CHIUSI AL PUBBLICO DAL 5/11/2020 FINO A NUOVE DISPOSIZIONI. PER INFORMAZIONI CONSULTARE IL SITO WWW.FONDAZIONASTIMUSEI.IT