ATTANASIO SOLDATI (Parma, 1896 – 1953)
Composizione, 1948
Olio su tela, cm 37,5 x 54,5
Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea 1949,
VI Premio acquisto per la pittura

Il dipinto fu esposto alla Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea allestita nel 1949. L’opera ottenne il IV premio acquisto “Città di Asti” per la pittura. In rapporto con Lucio Fontana e Osvaldo Licini alla fine degli anni Venti a Milano, Soldati divenne figura centrale dell’astrattismo italiano. I contatti avuti a Parigi con Kandinskij, Klee e Picasso, portarono Soldati ad abbandonare gli accenti metafisici e ad accogliere suggestioni compositive ispirate alle leggi dell’armonia musicale.