MICHELANGELO PITTATORE (Asti, 1825 – 1903)
Ritratto di Giovanni Matteo Palmiero, 1879
olio su tela, cm 73 x 59,5

Il ritratto sembra rifarsi puntualmente ad una fotografia conservata presso l’Archivio Storico del Comune di Asti. Palmiero (1801- 1892), zio materno di Pittatore, è sindaco di Asti dal 1858 al 1865 e firma il regolamento di polizia (1858). Causidico, entra nel Consiglio Comunale a partire dal 1848. Durante il suo mandato si inaugura il monumento a Vittorio Alfieri e la piazza omonima diventa il fulcro della città (che prima gravitava attorno a piazza San Secondo).