GIUSEPPE MARIA BONZANIGO (Asti, 1745 – Torino, 1820),
Allegoria della Riconoscenza, inizio sec.,
intaglio in legni vari su ebano entro cornice lignea coeva, con bordo dorato

Nell’intaglio una vestale è raffigurata nell’atto di alimentare il fuoco dell’ara versando fiori; sul basamento dell’ara si vede un profilo maschile e, accanto, una brocca, che riporta una «B» in stampatello, forse una sigla autografa del Bonzanigo; in basso si legge la scritta «A LA RECONNO(I)SSANCE». È possibile che l’opera sia legata al tema del concorso svoltosi a Milano nel 1801-02 per un quadro rappresentante la «Riconoscenza della Repubblica Italiana verso l’Eroe Napoleone Bonaparte». In questo caso il profilo maschile e la «B» sulla brocca sarebbero da riferirsi a Napoleone.
A conferma della datazione all’inizio del XIX secolo, si può ammirare nell’elegante figura della vestale la grande perizia nella resa del movimento dei panneggi, secondo le modellazioni tipiche della scultura classica, già filtrate dal Neoclassicismo.