Scacchiera Legno laccato, “Lacca Canton”
avorio intagliato e dipinto. MANIFATTURA CINESE
Seconda metà XIX secolo (Dinastia Qing)

La scacchiera pieghevole è dotata di 32 pezzi in avorio intagliato nei colori bianco e rosso. Le figure sono abbigliate secondo la moda dinastica dei Qing (1644-1911). Il re rosso, ad esempio, indossa un abito pao con l’insegna di rango buzi raffigurante un volatile, prescritta per i funzionari civili, la collana chaozhu ed il cappello festivo jiguan sormontato dalla perla dingdai e dalla piuma di pavone hualing quali insegne di rango. La regina rossa reca in mano un ventaglio ed uno schiacciamosche, realia tipici della cultura taoista. Il manufatto si colloca nella produzione in “lacca Cantonese” destinata al mercato europeo. Un’esemplare simile alla scacchiera del Museo Civico di Asti è custodita presso il Museo Civico Pier Alessandro Garda di Ivrea.