MARIA GIOVANNA BATTISTA CLEMENTI
DETTA LA CLEMENTINA
Ritratto di Vittoria Maria Elisabetta Gazzelli di Selve, 1745
Olio su tela, cm 88 x 70, con cornice in legno intagliato e dorato

Vittoria Maria Elisabetta Gazzelli di Selve, ritratta dalla Clementina con una ricca veste seminascosta dall’ampio manto, si unì in matrimonio con il conte Giuseppe Giovanni Alfassio Grimaldi nel 1739 (morì nel 1779 ca.); era figlia del conte di Selve e di San Sebastiano, consigliere, senatore e primo referendario di stato di S.M. Il restauro della tela ha evidenziato come il busto della nobildonna fosse in origine incorniciato da un ovale, la cui rimozione comportò alcune modifiche, tra cui il rifacimento della mano destra. L’intensa attività della Clementina è documentata sia per i Savoia, con ritratti inviati presso le corti italiane e straniere, che per la nobiltà torinese.