GIACOMO GROSSO (Torino, 1860-1938)
La femme, 1895
Olio su tela, cm. 295 x 160

Il dipinto, divenuto simbolo delle civiche collezioni di Asti, proviene dalla collezione di Palazzo Ottolenghi. Presentata alla Internazionale di Venezia del 1895, il ritratto di questa donna vestita di raso bianco, in una sala tappezzata di bianco passò quasi inosservata a causa del clamore suscitato dal secondo quadro di Grosso “Il Supremo Convegno”, ma alla sua seconda esposizione viennese (1898) fece vincere all’autore la medaglia d’oro. I ritratti di donne abbigliate con sfarzo in lussuosi ambienti sono tra le espressioni pittoriche emblematiche dell’artista torinese.